+27 (0)79 564 5925 info@footprintofafrica.com

Accedi

Registrati

Dopo aver creato un account sarà possibile tenere traccia dei pagamenti, delle prenotazioni, e sarà possibile recensire i tour dopo averli effettuati.
Nome Utente*
Password*
Conferma Password*
Nome*
Cognome*
Email*
Telefono*
Nazione*
* Creando un account ti dichiari d'accordo con i nostri Termini di servizio e la Normativa sulla privacy.
Please agree to all the terms and conditions before proceeding to the next step

Sei già registrato?

Accedi
+27 (0)79 564 5925 info@footprintofafrica.com

Accedi

Registrati

Dopo aver creato un account sarà possibile tenere traccia dei pagamenti, delle prenotazioni, e sarà possibile recensire i tour dopo averli effettuati.
Nome Utente*
Password*
Conferma Password*
Nome*
Cognome*
Email*
Telefono*
Nazione*
* Creando un account ti dichiari d'accordo con i nostri Termini di servizio e la Normativa sulla privacy.
Please agree to all the terms and conditions before proceeding to the next step

Sei già registrato?

Accedi

Sudafrica: lo sapevate che? Curiosità

Sudafrica: i suoi vini sono tra i più pregiati al mondo. Vi siete mai chiesti perché in Sudafrica si produce tanto vino?

La risposta è che le tecniche di viticoltura furono introdotte qui dai francesi e mai più abbandonate. Se durante il vostro viaggio in Sudafrica vi capiterà di assaggiare qualche vino sudafricano nella zona delle Winelands, siamo certi che ne sarete loro grati. I vini sudafricani sono pregiatissimi e i vitigni utilizzano quasi esclusivamente uve francesi, ad eccezione del locale Pinotage. La regione vinicola si estende nei dintorni di Cape TownStellenbosch è il centro dell’enologia sudafricana, ma importanti in questo senso sono anche le località di ConstantiaFranschoekHermanus Paarl. Il Sudafrica è il settimo produttore di vini al mondo e l’unico degno di nota in Africa.

E’ soprannominata “nazione arcobaleno” L’arcivescovo Desmond Tutu l’ha definita “nazione arcobaleno” per via della commistione di diverse culture ed etnie, nonchè di diverse lingue. L’inglese è infatti la lingua ufficiale e amministrativa compresa da tutti, ma altre 10 lingue sono ufficialmente riconosciute, tra cui l’Afrikaans, una lingua di origine germanica parlata anche in Namibia.

Classificato come il paese più bello del mondo, il Sudafrica continua a conquistare i premi per i viaggi internazionali e ha viaggiatori entusiasti della sua bellezza così tanto da avere il più alto turismo di ripetizione del mondo!

Città del Capo è stata riconosciuta come la città più bella del mondo, avvolta dalle spettacolari Table Mountain definite come una delle 7 Nuove Meraviglie della Natura, sulla cui cima godi di panorami mozzafiato.

Il Sudafrica ha anche una sorprendente varietà di vita marina e ha il miglior posto al mondo per osservare le balene dalla riva e nuotare con grandi squali bianchi. La più grande migrazione al mondo di vita oceanica (Corsa delle Sardine) si verifica qui ed è una delle due più grandi migrazioni di qualsiasi tipo sulla terra

Il Kruger National Park ha la più grande diversità di grandi mammiferi di qualsiasi riserva del mondo, ed è il posto più facile al mondo per vedere “The Big 5”, principalmente a causa della più alta densità di popolazioni di rinoceronti e leopardi nel mondo.

Con alcuni dei migliori parchi nazionali del mondo, tra cui Kgalagadi, Isimangaliso, Hluhluwe-Imfolozi e Tsitsikamma, il Sudafrica è stato valutato come la migliore destinazione naturale sulla terra ed è il più ricco di biodiversità dell’Africa

Consigli:

Passaporto: necessario, in corso di validità.  Al fine di evitare eventuali contestazioni al momento dell’ingresso nel Paese, si consiglia di viaggiare con un passaporto che abbia validità residua di almeno 6 mesi. Si raccomanda inoltre di verificare, prima della partenza, che il proprio passaporto sia perfettamente integro oltre che dotato di due pagine contigue bianche.

Visto d’ingresso: il visto non è richiesto fino a 90 giorni di permanenza nel Paese.  Per soggiorni superiori a 90 giorni è richiesto il visto d’ingresso che sarà rilasciato dall’Ambasciata del Sudafrica a Roma, previa autorizzazione del Ministero degli Affari Esteri a Pretoria.

Vaccinazioni obbligatorie: nessuna. Ai viaggiatori provenienti da aree in cui la febbre gialla è endemica, può essere richiesto al momento dell’arrivo nel Paese, il certificato comprovante l’avvenuta vaccinazione. Il Sudafrica è un Paese con ampie zone Malaria Free, ma se si decide di viaggiare nella zona del Kruger o  durante la stagione estiva che va da Novembre a Febbraio, prendere alcune informazioni sulla Malaria e dovute precauzioni o profilassi. Il primo consiglio è ovviamente quello di rivolgersi al proprio medico di fiducia o all’ASL.

Guide Autorizzate

Crea il tuo viaggio personalizzato

    *campi obbligatori